Tag Archives: urbino

Urbino: cosa vedere nei dintorni di fano

Urbino, la città di Raffaello

Ecco cosa visitare vicino Fano: Urbino, la città di Raffaello
Urbino capoluogo con Pesaro per la provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche è l’antica capitale del Ducato del Montefeltro. Ubicato nella zona collinare a 50km da Fano, Urbino è una delle maggiori mete del turismo artistico a livello mondiale. Bellissima città d’arte da non perdere assolutamente, Urbino vanta, tra le tante opere custodite nella Galleria Nazionale delle Marche, nel Palazzo Ducale di Urbino, la “Città ideale” dipinto attribuito a Piero della Francesca (altri critici attribuiscono quest’opera ad altri nomi illustri) famoso per il suo “rigore prospettico” della città ideale del Rinascimento. Patrimonio Mondiale dell’Umanità, il centro storico di Urbino non è certo l’unico motivo per visitare Urbino. Per noi, ci sono ALMENO 5 luoghi che non potete perdervi se decidete di andare a urbino:

1. IL PALAZZO DUCALE
Definire il Palazzo Ducale solo un “palazzo” è assolutamente riduttivo: è una piccola città fortificata voluta da Federico da Montefeltro e fatta costruire a partire dal 1444.

2. LA GALLERIA NAZIONALE DELLE MARCHE A URBINO
Circa 80 sale di Palazzo Ducale sono state adibite a Museo ed ospitano le opere della Galleria Nazionale delle Marche. La collezione raccoglie opere dal 1300 al 1600, in prevalenza dipinti ma anche mobili, sculture, arazzi e disegni. Le opere principali si trovano al primo piano, divise tra gli appartamenti dove il Duca e la sua famiglia vivevano. Nell’Appartamento del Duca ci sono due capolavori di Piero della Francesca: la Flagellazione di Cristo e la Madonna di Senigallia.

3 LA CASA DI RAFFAELLO
La Casa natale di Raffaello ospita solo poche opere originali del grande pittore urbinate, quasi tutte giovanali, ma merita una visita perché la storia dell’arte è passata da qui. Situata nel quartiere artigiano, in questa casa Raffaello Sanzio nacque il 28 marzo 1483 e passò la sua infanzia formandosi nella bottega del padre, artista alla corte di Federico da Montefeltro.

4 IL DUOMO DI URBINO
Il Duomo di Urbino è la chiesa più importante della città ma certamente non la più bella. La storia non è stata generosa con le chiese che si sono susseguite in questo luogo: la prima costruzione risale al 1021, sostituita da una nuova chiesa costruita da Francesco di Giorgi Martini, l’architetto di fiducia di Federico da Montefeltro che lavorò per molti anni anche al vicino Palazzo Ducale.

5. RAMPE ELICOIDALI E TEATRO RAFFAELLO
Urbino è una città verticale, ripida, con stradine strette. Nel 1400 era quindi il luogo ideale per chi avesse voluto organizzare un agguato al potente di turno. Il pericolo era ben chiaro a Federico da Montefeltro che fece costruire, proprio ai piedi dei Torricini di Palazzo Ducale, un bastione e dentro questo delle rampe elicoidali.

Infine, la domanda più importante dopo tanto camminare: dove mangiare a Urbino
Nei dintorni di Urbino, senza ombra di dubbio, la fa da padrona la cucina di “terra”: funghi, carne, tartufi e formaggi. Difficile mangiar male in questa zona delle Marche, ma per non sbagliare vi consigliamo di far visita al portale enogastronomico e guida ristoranti Oraviaggiando.it